L’UNICITA’ DEL PILATES CLASSICO

RacheleSemprebon_peakpilates studiopilatesvalpolicella_certificatopowerpilates

(Certificazioni riconosciute a livello internazionale)

 

Il Pilates Classico è un metodo di esercizio e movimento fisico sviluppatosi agli inizi del ‘900 da Joseph Hubertus Pilates. Tale disciplina consiste in una serie sistematica di movimenti controllati, abbinati a metodi di respirazione specifici e ben studiati.

Nato inizialmente come pratica di riabilitazione, il Pilates è oggigiorno una disciplina praticata da ballerini professionisti e atleti, nonché da milioni di persone.

Joseph definiva il Pilates come:

La realizzazione ed il mantenimento di un corpo sviluppato uniformemente

con un’armonia mentale in grado di svolgere quotidianamente i molti e vari compiti

con naturalezza, facilità e con piacere

(J.H.Pilates)

Joseph Hubertus Pilates definì il suo metodo Contrology, riferendosi alla modalità con cui la mente riesce a controllare i muscoli:

La Teoria del Controllo sviluppa il corpo in modo uniforme, corregge le posture scorrette,

dona vitalità al fisico, rigenera la mente ed eleva lo spirito

(J.H.Pilates)

;

Obiettivo

Il Pilates Classico nacque per creare maggiore forza, resistenza e flessibilità, nonché per portare a prestazioni superiori e maggiore benessere. In particolare, l’obiettivo principale oggi è di costruire un’attrezzatura di qualità ineguagliabile, la quale mantenga i progetti originali del fondatore, integrandoli e migliorandoli con tecnologie innovative per la sicurezza e le prestazioni.

La formazione di Pilates Classico ha raggiunto il loro duplice obiettivo:

  • ridefinire l’istruzione classica di Joseph Hubertus Pilates, integrando scienza e anatomia;
  • creare esclusive formule di insegnamento, formando istruttori preparati e altamente qualificati.
;

Metodo

L’approccio del Pilates Classico è diverso da tutti gli altri, in quanto mantiene l’integrità originale del lavoro svoltosi da Joseph Hubertus Pilates, frutto di anni di studio ed esperienza.

In realtà l’attrezzatura per il pilates di oggi non è molto diversa da quella originaria: la tensione elastica, le cinghie per trattenere mani e piedi, come anche i supporti per schiena, collo e spalle sono importanti adesso come lo erano allora. Grazie all’eccezionale natura dell’attrezzatura, che stimola e sostiene il corpo così da imparare a muoversi in modo efficiente, si può affermare che i macchinari del Pilates Classico sono progettati in modo inimitabile e sono complemento essenziale per gli esercizi Matwork.

Vuoi saperne di più sui nostri macchinari di Pilates Classico? Vai su Studio Pilates Valpolicella, troverai anche le diverse lezioni proposte da Studio Pilates Valpolicella.

Perché praticare Pilates Classico?

Secondo quanto affermato dal fondatore, il Pilates insegna ad essere maggiormente consapevoli di sé stessi, del proprio corpo e della propria mente, assumendo una corretta postura e acquisendo maggiore armonia e fluidità nei movimenti. Un equilibrio che si riflette in altri ambiti della quotidianità e che in molti definiscono essere un antidoto contro lo stress.

Il Pilates Classico si concentra sui muscoli posturali, ovvero quelle fasce muscolari che sono essenziali a fornire supporto alla colonna vertebrale e che aiutano a tenere il corpo bilanciato.

In particolare, gli esercizi di Pilates fanno acquisire consapevolezza del respiro e dell’allineamento della colonna vertebrale, rinforzando i muscoli bassi del tronco, importanti per alleviare e prevenire i fastidiosi mal di schiena. Non si rinforzano quindi solo gli addominali, ma anche e soprattutto l’intero insieme di fasce muscolari vicino alla colonna vertebrale e intorno alle pelvi.

RICORDA! Gli schemi motori scorretti non sono legati a debolezza muscolare isolata e non possono essere corretti con un allenamento finalizzato alla resistenza. Al contrario, lo devono essere attraverso la rieducazione del sistema nervoso centrale.

Ecco perché vi consiglio il Pilates Classico, un vero e proprio “toccasana”! E’ un sistema di movimenti dotato di un potentissimo potenziale curativo, cui scopo è dato da controllo e qualità del movimento.

Qual è il trucco? Tonificare e rinforzare il Power House, da cui hanno origine tutti i movimenti del Pilates Classico. Prosegui con la lettura e scopri cos’è il Power House!

Perché scegliere uno Studio Pilates Classico certificato?

 

Come fondatrice di una società che influenza il Pilates a livello globale,

ho osservato come troppe volte nell’industria del fitness e del wellness,

e addirittura nella comunità Pilates, il sistema di Pilates Classico sia stato, e sia tutt’ora, 

un concetto troppo vago o appreso solo in parte

(Julia Lobdell)

Scegliere uno Studio Pilates altamente certificato è una garanzia! Con la formazione di Pilates Classico non puoi sbagliare: ti sentirai sempre in mani sicure, qualificate e professionali. Ecco perché di Studio Pilates Valpolicella ti puoi fidare … è certificato Peak Pilates e Power Pilates!

Le caratteristiche principali che differiscono il Pilates Classico dalle altre tecniche sono le seguenti:

 

1. Insegna il Pilates nella sua forma originale, mantenendo l’approccio classico, con lievi cambiamenti che riflettono i progressi scientifico-tecnologici;

2. Usa i principi base del Pilates Classico, senza i quali non si svilupperebbero resistenza, forza, nonché benessere fisico e psicologico;

3. Raccomanda l’insegnamento individuale o in piccoli gruppi (max 10 persone) e assicura istruttori altamente qualificati;

4. Raccomanda gruppi i più omogenei possibili, con l’obiettivo di unire persone dello stesso livello o con uguali (o simili) caratteristiche e/o problematiche;

5. Assicura un lavoro personalizzato, in quanto ogni persona viene considerata un caso a sé stante, diverso dagli altri;

6. Utilizza un ordine di esercizi sistematico e sequenziale, dove ogni movimento è connesso al successivo;

7. Il passaggio è considerato parte dell’esercizio. Tutti gli esercizi sono collegati da passaggi, in modo che fluiscano senza stacchi;

8. Le sessioni sono sempre composte da un inizio, una parte intermedia e una fine, le quali sono progressive e perseguono un obiettivo;

9. I risultati, fisici e psicologici, sono visibili e vengono raggiunti progressivamente;

10. Insegna un ottimale allineamento pelvico o bacino neutrale come una posizione su cui lavorare internamente ed esternamente e da usare quando necessario. Capisce che la struttura ossea umana cambia da individuo a individuo, si basa quindi sulla convinzione che non esiste una posizione che sia corretta per qualsiasi persona;

11. Insegna che la spina dorsale neutrale è il risultato di un lavoro appropriato all’interno di una data sessione, e non lo scopo.

Seguimi su Facebook

studiopilatesvalpolicella_facebook